Tesseramento Cisl 2022

Notizie - Categorie

Ago30

Bollette, costi dell’energia e mancanza di anidride carbonica mettono in crisi la filiera agroalimentare

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FAI

16-06-2015 - Fonte: inas.it

Bollette, costi dell’energia e mancanza di anidride carbonica mettono in crisi la filiera agroalimentare

“In questa assurda ed incomprensibile campagna elettorale, purtroppo, si sentono e leggono solo vecchi e noti slogan vuoti rispetto alla situazione economica ed occupazionale attuale. Come se in questi 2 anni nulla è successo. Non si interessano, i politici, se metà degli aventi diritto, non votano. Sanno benissimo che, con questa legge elettorale, molti saranno eletti senza preferenze. Così non pensiamo al futuro positivo collettivo, ma ad un futuro, forse 5 anni, positivo per i pochi”, - commenta Franco Pescara Segretario Generale della Fai CISL AbruzzoMolise alla notizia del continuo aumento sproporzionato del costo dell’energia e dell’introvabile anidride carbonica .

Da mesi il settore alimentare sta denunciando le forti difficoltà che sta vivendo.

“E’ incomprensibile il ritardo nel trovare, insieme aziende, sindacato ed istituzioni, le giuste e doverose risposte. Le aziende, agricole e alimentari non hanno lunga vita con questi assurdi costi che, ricordiamo dal 2021, stanno distruggendo il lavoro”, - denuncia Pescara della FAI CISL AbruzzoMolise.

“Perché, cosa nota ma bene ricordare, le aziende esistono se ci sono i lavoratori e viceversa. Nel frattempo, per non farci mancare niente, c’è un invasione di prodotto alimentare estero. Una buona notizia ci è giunta dalla Regione Basilicata sul Prezzo del Gas, cosa possono fare di uguale le regioni Abruzzo e Molise? Anidride carbonica, imballaggi, tappi ed etichette sono scarsamente trovabili, e sono fondamentali per l’industria alimentare, cosa aspettiamo ad intervenire?”, - continua il Segretario

“Non è più rinviabile, a maggior ragione oggi che siamo in campagna elettorale, avviare tavoli che rispondano a queste gravi situazioni. L’agricoltura e l’industria alimentare, con le lavoratrici e lavoratori sono preoccupati del loro futuro. I candidati al parlamento ci illustrino le loro proposte e programmi per il nostro settore agroalimentare e noi, come sindacato, siamo pronti ad interloquire con loro se vogliono aprirsi a confronti seri su aspetti sociali. Non facciano l’errore di essere sordi oggi, il domani è alle porte, e non sembra così roseo”, - conclude Pescara.

 

 

Il Segretario generale

   Franco Pescara

 

 

Il Segretario generale

   Franco Pescara

 

 

 

 

 

 

May12

FAI CISL AbruzzoMolise primo sindacato alla Salpa di Roseto degli Abruzzi

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FAI

16-06-2015 - Fonte: inas.it

FAI CISL AbruzzoMolise primo sindacato  alla Salpa di Roseto degli Abruzzi

Grande risultato alla Salpa di Roseto degli Abruzzi per la lista della FAI CISL Abruzzo Molise. 

Hanno votato 320 lavoratori, la Fai Cisl ha ottenuto 214 voti con 7 RSU eletti, invece, la FLAI-CGIL 103 voti e 4 RSU.

         “E’ un risultato importante che conferma e rafforza il ruolo della FAI CISL come prima sigla sindacale in Salpa, - afferma Franco Pescara, Segretario Generale della FAI CISL AbruzzoMolise -, frutto di un costante e responsabile impegno dei delegati nell’azione quotidiana di rappresentanza e tutela delle lavoratrici e dei lavoratori.Ancora una volta i lavoratori danno fiducia al sindacato e per noi è motivo di grande soddisfazione soprattutto in un’azienda restia al confronto con le organizzazioni sindacali.”

Gli eletti per la Fai CISL sono: Matteo Di Profio, Filippo Paradisi, Enzo Guardiani, Lorenzo Gislao, Pierluigi Sacripante, Nardino Mariani e Davide Di Properzio.

“Oggi ancor più di ieri, solo con un confronto vero si possono raggiungere risultati per tutti soprattutto in un’azienda come Salpa restia a confronti costruttivi, lineari e corretti. Le alte professionalità che hanno le lavoratrici e lavoratori non sono un costo ma una professionalità e una risorsa”,- continua Pescara.

“La Fai CISL Abruzzo Molise nel ringraziare per il consenso ottenuto si congratula con i nuovi eletti ed è grata per l’impegno dimostrato di tutti. Auguriamo loro buon lavoro e la Fai sarà sempre presente, - conclude il  Segretario Generale Franco Pescara –”.

 

 

Il Segretario Generale FAI CISL AbruzzoMolise

                                                    Franco Pescara

 

 

 

 

Apr12

Vittoria della Femca AbruzzoMolise all’elezioni Rsu di due aziende importati della provincia di Chieti: Connect s.p.a. di Vasto e Caterpillar Fluid System di Atessa

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FEMCA

16-06-2015 - Fonte: inas.it

Vittoria della Femca AbruzzoMolise all’elezioni Rsu di due aziende importati della provincia di Chieti: Connect s.p.a. di Vasto e Caterpillar Fluid System di Atessa

La FEMCA CISL AbruzzoMolise si conferma prima sigla sindacale alla Caterpillar Fluid System di Atessa e alla Connect s.p.a. di Vasto, ottenendo il maggior numero dei consensi nell’elezione per i Rappresentanti Sindacali.

Hanno votato, allo stabilimento della Connect s.p.a. dove si producono lastre, fogli, tubi e profilati in materie plastiche, 130 tra lavoratrici e lavoratori su 140 aventi diritto per eleggere i 4 componenti della Rsu tra le liste di Femca CISL, Filctem  CGIL, Uiltec UIL.

La FEMCA CISL ha ottenuto 67 voti, pari al 60% dei consensi espressi dai lavoratori, ed ha eletto 2 Rappresentanti. 1 RSU è stato eletto nelle file della UILTEC-UIL che ha ottenuto 33 voti. 1 Rappresentante anche per la FILCTEM - CGIL, con 29 voti.

Gli eletti della categoria dei chimici della CISL sono: Ivan Nunziato e Nicolino Di Matteo.

La  FEMCA AbruzzoMolise ha ottenuto la maggioranza dei voti anche all’elezione per il rinnovo delle RSU che si sono svolte alla Caterpillar Fluid System di Atessa, specializzata nella produzione componenti per gli escavatori, le ruspe ecc, la Federazione di categoria della CISL, che ha ricevuto 34 preferenze eleggendo 2 Rappresentanti sindacali. La FILCTEM CGIL ha ottenuto 19 voti e 1RSU.Gli eletti della FEMCA CISL sono Bruno Antonio e Rizzi Fabrizio.

“La FEMCA CISL trae la sua forza dal radicamento territoriale e dal consenso dei lavoratori, grazie anche all’impegno costante e responsabile del nostro operatore zonale, Luca Rossi Principe che, con competenza e passione sta conquistando ottimi risultati nella Val di Sangro. Un ringraziamento particolare va rivolto anche alle candidate e ai candidati che hanno deciso di presentarsi nelle nostre liste perché hanno creduto nei valori CISL.  Siamo soddisfatti degli ottimi risultati ottenuti, che rappresentano la testimonianza migliore del lavoro svolto in questi anni non solo per salvaguardare i livelli occupazionali e ma anche per rendere sempre più efficaci le relazioni sindacali in entrambi gli stabilimenti - ha dichiarato il Segretario Generale della FEMCA AbruzzoMolise Stefano Di Crescenzo.    Le lavoratrici e i lavoratori ci hanno premiato e ci hanno espresso la loro fiducia perché, ogni giorno, cerchiamo di mettere al centro delle nostre azioni e di valorizzare la persona e il lavoro”

“La FEMCA continuerà ad investire nell’attività di formazione dei propri delegati e quadri per rafforzare l’azione sindacale nelle specificità del comparto e nella contrattazione e per garantire una maggiore e migliore tutela dei lavoratori, - ha concluso Di Crescenzo”.

 

 

Il Segretario FEMCA CISL AbruzzoMolise

     Stefano Di Crescenzo

 

 

 

 

 

 

 

 

Apr12

GRANDE FIDUCIA NELLA CISL SCUOLA

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - Cisl Scuola

16-06-2015 - Fonte: inas.it

GRANDE FIDUCIA NELLA CISL SCUOLA

La CISL SCUOLA ringrazia tutto il personale della scuola per la grande fiducia che fa confermare il primato, già ottenuto nelle elezioni 2018 e 2015 in Abruzzo. Grazie ai quasi 700 candidati nelle 193 scuole abruzzesi, grazie alle RSU elette (oltre 250) e grazie a tutti per il sostegno ed il voto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Apr12

La CISL FP alle elezioni delle RSU nel Pubblico Impiego in Abruzzo e in Molise registra una forte affermazione

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FP

La CISL FP alle elezioni delle RSU nel Pubblico Impiego in Abruzzo e in Molise registra una forte affermazione

Un forte consenso della CISL FP tra le lavoratrice e i lavoratori degli Enti locali abruzzesi e molisani in voti e percentuali, confermandosi il primo sindacato nelle Regioni di Abruzzo e di Molise, nelle città capolugo e negli enti comunali con più di 15 mila abitanti.

“Abbiamo ottenuto la maggioranza assoluta ai Comuni di Pescara, Chieti, Isernia, al Comune di Teramo, di Sulmona, di Vasto, San Giovanni Teatino, Giulianova, Silvi, Spoltore e Città Sant’Angelo dove abbiammo raggiunto il primato. La CISL FP vince al Comune di Chieti, con il 60%. Si impone come prima sigla sindacale alla Provincia di Chieti e Campobasso, e a Isernia come primo sindacato confederale . Con oltre il 55,7% dei voti al di Comune di Pescara la CISL FP incrementa e conferma i propri consensi, come al Comune di Vasto e di San Salvo ed in tantissimi altri comuni e province abruzzesi e molisani. Alle Camere di Commercio di Chieti-Pescara e del Molise la CISL FP raggiunge il primato in termini percentuale superando il 50% dei consensi in entrambe le Camere.

La CISL si conferma la prima sigla sindacale negli Enti pubblici non economici con una media  percentuale di oltre il 45%, vincendo all’INPS e all’INAIL, all’ispettorato del Lavoro e con una forte affermazione nei Ministeri. Si affermano i colori della CISL FP confermandosi la prima organizzazione sindacale nella Regione Abruzzo e ottenendo per la prima volta il primato nella Regione Molise, - dichiarano   Vincenzo MENNUCCI, Segretario Generale della CISL FP AbruzzoMolise,  e Giovanni NOTARO, Segretario Generale della CISL AbruzzoMolise”.

Anche nel comparto sanità la nostra organizzazione incassa risultati positivi in quasi tutte le ASL nonostante le difficoltà causate dalla pandemia, in particolare cresce in termini di percentuali e voti nella ASL di Pescara e si conferma in quella di L’Aquila.  Alla ASREM siamo la prima organizzazione sindacale confederale”.

“E’ stato un grande risultato per la CISL e la CISL FP nonostante la pandemia che non ha consentito a molte lavoratrici e lavoratori di recasi ai seggi elettorali ed esprimere il proprio consenso. Siamo soddisfatti e ringraziamo le migliaia di lavoratori e lavoratrici che ancora una volta hanno dato la loro fiducia alla Federazione del Pubblico Impiego della CISL- affermano, nel commentano i risultati, Vincenzo Mennucci e Giovanni Notaro”.

“Il consenso ottenuto nei confronti dei candidati della CISL FP è il giusto riconoscimento al lavoro svolto in questi anni dalle colleghe e dei colleghi, e dai candidati delle nostre liste che, con impegno, passione e abnegazione, hanno tutelato e rappresentato i lavoratori ed hanno sempre messo la propria faccia per un lavoro pubblico di qualità. Come con il Patto sottoscritto il 10 marzo 2021, “Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e della coesione sociale”, che rimette al centro del pubblico impiego le competenze e le professionalità delle risorse umane, in questi anni la CISL e la CISL FP, in Abruzzo e in Molise, hanno cercato di valorizzare le professionalità, riqualificare la spesa, investire nella formazione e nel turn over generazionale. Grazie a tutte e tutti coloro che hanno creduto in questo progetto e hanno lavorato per raggiungere con soddisfazione questo importante risultato”

“Le elezioni delle RSU nel pubblico Impiego sono la migliore risposta del sindacato verso il populismo che in questi anni hanno cercato di demolire il lavoro dei pubblici dipendenti. La partecipazione e le affluenze alle elezione del 2022, nonostante la pandemia, hanno dimostrato ancora una volta che i dipendeti credono nei valori del sindacato. La CISL FP è un 'sindacato di prossimità', in grado di difendere i servizi pubblici ed essere vicino alle necessità e ai bisogni delle lavoratrici, dei lavoratori e dei professionisti che rappresentiamo ogni giorno. Grazie ai nostri candidati abbiamo dimostrato di essere una grande famiglia” - dichiara il Segretario Generale della Cisl FP AbruzzoMolise.

“Il risultato raggiunto con queste elezioni ci impegna per il futuro ad un’azione sindacle ancora  più forte e radicata, volta a tutelare meglio gli iscritti e i lavoratori, sia attraverso gli strumenti contrattuali, che attraverso una capillare presenza dei servizi offerti dalla CISL sul territorio, - concludono  Mennucci e Notaro”.

 

 Il Segretario Generale                                          Il Segretario Generale

CISL FP AbruzzoMolise                                                  CISL Abruzzo Molise

 Vincenzo MENNUCCI                                                      Giovanni NOTARO

Feb17

III° CONGRESSO FIT CISL ABRUZZO MOLISE : AMELIO ANGELUCCI CONFERMATO ALLA GUIDA DELLA FEDERAZIONE TRASPORTI

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FIT

16-06-2015 - Fonte: inas.it

III° CONGRESSO FIT CISL ABRUZZO MOLISE : AMELIO ANGELUCCI CONFERMATO ALLA GUIDA DELLA FEDERAZIONE TRASPORTI

“Cresciamo con trasporto: protagonisti nel futuro del lavoro che cambia è stato il tema centrale del terzo Congresso Interregionale Fit Cisl Abruzzo Molise, che si è tenuto il 15 febbraio 2022 presso l’Hotel Villa Maria di Francavilla a Mare. Alla presenza del Segretario Generale della Fit Cisl nazionale Salvatore Pellecchia, che ha presieduto i lavori, si è dibattuto della tutela della persona nel lavoro che cambia, delle risorse per le infrastrutture legate al PNRR, del futuro e delle prospettive del settore trasporti, con un’attenta analisi delle realtà che lo compongono. La certezza di risorse impone il recupero del gap infrastrutturale di cui soffrono Abruzzo e Molise. Tra le problematiche affrontate e le soluzioni proposte si evidenziano alcune priorità, come la realizzazione nei tempi previsti dell’investimento sulla linea ferroviaria Pescara – Roma, opera fondamentale per lo sviluppo socio economico dei territori, la definizione di autostrada viaggiante per la direttrice adriatica nel nuovo sistema logistico intermodale, il recupero e la piena disponibilità della rete stradale che sconta anni di mancata manutenzione sia in Abruzzo che in Molise. Ai lavori ha partecipato il Segretario Generale Aggiunto della USI Cisl Abruzzo Molise Riccardo Gentile, unitamente a rappresentanti della politica regionale, delle Associazioni datoriali e delle Imprese. L’occasione è stata dedicata al ricordo di Franco Marini ad un anno dalla sua scomparsa. Al termine della giornata congressuale sono state rinnovate le cariche statutarie. Confermato alla guida della Fit Cisl Abruzzo Molise Amelio Angelucci quale Segretario Generale. Andrea Mascitti e Letizia Cicoria completano la Segreteria Interregionale.

Feb15

Davide FRIGELLI confermato Segretario della FISASCAT CISL AbruzzoMolise

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - Fisascat

Davide FRIGELLI confermato Segretario della FISASCAT CISL AbruzzoMolise

Il consiglio generale della Fisascat Abruzzo Molise, ha riconfermato all’unanimità Davide Frigelli Segretario generale della categoria del commercio, terziario e servizi della Cisl. Con lui in segreteria sono stati eletti Marcella Carletti e Stefano Murazzo.

Ai lavori del Congresso interregionale, che si sono svolti a Montesilvanao, hanno partecipato il Segretario Generale Aggiunto della CISL AbruzzoMolise, Giovanni Notaro, e il Segretario generale Aggiunto Nazionale della Fisascat CISL, Vincenzo Dell’Orefice.

Frigelli nel ringraziare tutti coloro che lo hanno votato e che in questi anni hanno lavorato con lui,  ha riportato l’attenzione sulla crisi economica e sul ruolo del sindacato. “Il momento, economico e sociale che stiamo attraversando si colloca tra i peggiori, sia per durata che per intensità. Il tessuto locale ha sofferto di più dove si registrano tante difficoltà occupazionali, e tante vertenze. Con la pandemia sono venute meno tante certezze, e le lavoratrici e i lavoratori dell’Abruzzo e del Molise vivono nell’incertezza e il sindacato deve essere protagonista nelle scelte e nelle soluzioni necessarie per la salvaguardia del lavoro. Questa è una grande opportunità per noi della Fisascat nell’affrontare le situazioni nelle tante aziende in difficoltà. Come Fisascat continueremo a lavorare nei luoghi di lavoro e nei territori per contrastare dimostrando di essere al passo coi tempi e capaci di adeguarsi ai cambiamenti”.

Nel suo intervento il Segretario Generale, appena riconfermato, ha ricordato anche dei vari tavoli di trattativa in cui sono impegnati per i rinnovi dei contratti collettivi nazionali ma soprattutto ha denunciato come il modello della grande distribuzione è fallimentare, e i settori delle vigilanza e dei multiservizi perdono sempre più occupazione e che il turismo rappresenta il volano per le due regioni.

"Nelle periferie del lavoro serve un Sindacato capace di rappresentare a 360 gradi donne e uomini del terziario e dei servizi che sappia le peculiarità del cambiamento, e dare risposte alle nuove esigenze di tutela. Intelligenza, competenze e coraggio potranno sostenere la crescita. E noi siamo pronti a questa sfida ha così concluso Davide Frigelli".

Feb04

Cisl Medici Abruzzo-Molise: Carlo CAPPARUCCIA rieletto Segretario Generale. Antonella De Santis e Antonio Biondi nuovi segretari.

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - Cisl Medici

Cisl Medici Abruzzo-Molise: Carlo CAPPARUCCIA  rieletto Segretario Generale. Antonella De Santis e Antonio Biondi  nuovi segretari.

Carlo Capparuccia, Dirigente Medico Cardiologo all’ospedale di Chieti, è stato confermato Segretario Generale, alla guida della Cisl Medici Abruzzo-Molise.

Antonio Biondi, Dirigente Medico Oculistica di Isernia, riconfermato Segretario Generale Aggiunto.

Nuova invece la componente della Segreteria Regionale: Antonella De Santis,  Dirigente Medico del Pronto Soccorso di Avezzano.

Questo il responso del V congresso dei medici della Cisl Abruzzo-Molise che si è tenuto nei giorni scorsi a Francavilla al Mare, alla presenza del Segretario Nazionale CISL MEDICI, Maurizio Zampetti e del Segretario Generale Regionale CISL Abruzzo-Molise, Gianni Notaro.

“Quando sostenevamo la carenza dei nostri organici – ha detto Carlo Capparuccia durante i lavori - nessuno ci ha creduto, poi il Covid  ha evidenziato una serie di problemi che tutti hanno conosciuto, adesso speriamo che con il PNRR si possa finalmente intervenire in maniera concreta e fattiva sulle tante problematiche che la pandemia  e non solo, hanno messo in rilievo, per garantire il diritto alla salute dei cittadini”.

“Dopo i numerosi tagli effettuati – ha sottolineato invece  Antonella De Santis – speriamo che adesso la parola ‘risparmi’ sia archiviata e ci si possa confrontare per investimenti e rilancio della sanità, con interventi mirati in tema di prevenzione primaria e secondaria, ma senza dimenticare l’innovazione, la ricerca e la riforma per l’accesso all’Università ed alle Scuole di Specializzazione” E’ seguito il dibattito, nel corso del quale,  sia pure con toni diversi, i delegati hanno focalizzato l’attenzione sulle aspettative che si nutrono per i finanziamenti europei che dovranno fornire, tra l’altro,  risultati in tema di rilancio del ruolo del medici, del sistema della medicina territoriale e delle specialità ambulatoriali, garantendo i Livelli essenziali di assistenza e riducendo notevolmente il peso degli adempimenti burocratici dei medici

Rinnovati anche i rappresentati territoriali:

Segretario Aziendale Provinciale ASL 02, Dott.ssa Daniela ALBANESE

Segretario Aziendale Provinciale ASL 01, Dott. Mauro GABRIELLI

 

Gen31

Mario Gatti è stato rieletto segretario generale della Fnp Cisl Abruzzo Molise

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FNP

Mario Gatti è stato rieletto segretario generale  della Fnp Cisl Abruzzo Molise

Mario Gatti è stato rieletto segretario generale della Fnp Cisl Abruzzo Molise al termine del II Congresso della federazione, svoltosi all' Hotel Adriatico di Montesilvano.

Al congresso della federazione dei Pensionati della Cisl sono intervenuti il segretario della Fnp nazionale, Mimmo Di Matteo, il segretario generale aggiunto Cisl Abruzzo Molise, Giovanni Notaro e l’Assessore alla Sanità Regione Abruzzo Nicoletta Verì

“Sono orgoglioso di essere alla guida di una Federazione che ha più di 51mila iscritti in Abruzzo e in Molise e ringrazio per la fiducia, sento su di me tutto il peso dell’impegno che mi avete affidato nel portare avanti le sfide che ci attendono in questo momento particolarmente difficile – ha detto Gatti subito dopo la sua rielezione. Dobbiamo essere sempre più vicini ai bisogni dei nostri iscritti, esplicitando un grande impegno nel nostro essere sul territorio, con una presenza più capillare e qualificata. Investire fortemente sulla intergenerazionalità che vada nel segno del dialogo e della solidarietà tra giovani, famiglie e anziani, in un’ottica di integrazione e coesione, coinvolgendoli nel partecipare alle attività della Fnp. Ed infine lavorare alla nascita di un grande patto sociale che metta al centro crescita, lavoro, equità contrasto alle diseguaglianze e alla povertà, coesione sociale e territoriale."

I lavori della giornata si sono aperti con la relazione introduttiva del Segretario Generale Mario Gatti che ha fatto il punto sulla situazione politica sindacale nazionale e regionale in Abruzzo e in Molise. “Solo attraverso l’azione di negoziazione sindacale con il Governo si possono ottenere risultati. La FNP CISL si è impegnata in ogni territorio in un’azione capillare di sensibilizzazione verso i temi della sanità, del sociale e delle pensioni. I pensionati hanno bisogno di avere risposte dalle nostre istituzioni nazionale, regionali e comunali contrattando programmi, proposte e azioni”.

 “E’ importante misurarsi con una società che sta cambiando a causa della crisi pandemica rafforzando la concertazione, per raggiungere il bene comune e dare maggiori certezze, tutele e servizi efficaci ai nostri pensionati, - ha ricordato il Segretario della Federazione dei Pensionati Abruzzo Molise -. “Vogliamo un sindacato che guardi alle persone, orientato  verso la solidarietà e l’aiuto  e pronto ad intervenire in modo concreto verso i problemi economici e sociali. Un’organizzazione capace di costruire una rete sociale. La Fnp Abruzzo Molise vuole rappresentare e coinvolgere tutti, favorendo la partecipazione, cercando di interpretare al meglio i nuovi bisogni, diffondendo il senso di sentirsi comunità aperta e disponibile, - ha concluso così il Segretario della FNP nel suo intervento ringraziando tutti della fiducia”.

           


Gen28

Vincenzo Mennucci riconfermato alla guida della CISL FP Abruzzo Molise

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FP

Vincenzo Mennucci riconfermato alla guida della CISL FP Abruzzo Molise

Il III Congresso Interregionale della CISL FP Abruzzo Molise, svoltosi ieri a Francavilla al Mare, ha riconfermato Vincenzo Mennucci alla guida del sindacato delle lavoratrici e dei lavoratori del Pubblico Impiego. “Esserci per innovare la PA – lavoro, competenze e partecipazione”, questo il titolo del Congresso che ha visto la presenza di otre 150 partecipanti tra delegati e invitati, provenienti da tutto il territorio interregionale, in rappresentanza dei lavoratori abruzzesi e molisani della sanità pubblica e privata, delle funzioni centrali, delle autonomie locali e del terzo settore.
Ai lavori, aperti dalla relazione del Segretario Generale della CISL FP Abruzzo Molise Vincenzo Mennucci, sono intervenuti il Segretario nazionale CISL FP Franco Berardi e il Segretario della USI Cisl Abruzzo Molise, Michele Tosches.

Il Congresso ha posto l’accento sulle condizioni critiche in cui sono chiamati ad operare da oltre 23 mesi, per via dell’emergenza pandemica ancora in atto, i tanti infermieri, gli operatori socio-sanitari e tutto il personale impegnato nell’emergenza. Il dibattito congressuale si è sviluppato sulle tematiche principali del pubblico impiego quali: il taglio delle cure, la mancata formazione del personale, il mancato ricambio generazionale, l’errata riforma delle province, la mancata digitalizzazione della pubblica amministrazione, il mancato riconoscimento alla Polizia locale e provinciale, e un Ispettorato Unico (Inps, Inail, Ispettorato del Lavoro) più efficace per una maggiore sicurezza sul lavoro e per garantire più controlli – ha dichiarato il Segretario Generale – “Scelte queste che, hanno contribuito solo all’arretramento delle Istituzioni dai territori e influito negativamente sulla qualità e sulla quantità dei servizi alla collettività”.

Vincenzo Mennucci ha evidenziato l’importanza di rilanciare l’attività sindacale in questa complicata situazione, “noi siamo chiamati ad esercitare il nostro mandato, consapevoli del senso di responsabilità attribuitoci; un senso di responsabilità che non ci esime dall’esercitare un ruolo autorevole, forte e deciso quando si tratta di far valere i bisogni delle persone che si affidano a noi ogni giorno” – ha continuato il Segretario Generale – “Le persone che rappresentiamo, chi mette il proprio volto e la propria professionalità a sostegno e difesa dei servizi pubblici per i cittadini, in un momento di grandissimo bisogno come questo, lo fa semplicemente per fare la differenza nella vita degli altri”.

“Vogliamo dare dignità al lavoro di queste persone. La pandemia ha evidenziato notevolmente l’utilità di una pubblica amministrazione che funzioni e che sia capace di fornire servizi ottimali ai cittadini” – ha dichiarato Franco Berardi, Segretario nazionale CISL FP – “guardiamo al futuro per offrire proposte e riflessioni, utili per innovare efficacemente la pubblica amministrazione a servizio della collettività anche attraverso il Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale, che abbiamo firmato con il Governo”.

“Ogni giorno nella nostra azione sindacale dobbiamo avere sempre viva in noi una buona dose di utopia, per mantenere viva l’esigenza della verticalità, di guardare in alto e non solo in avanti inseguendo così la nostra ombra per dare all’Abruzzo, al Molise, alle lavoratrici, ai lavoratori e alle nostre famiglie quella speranza di poter uscire definitivamente dalla pandemia con un vero e proprio riscatto sociale” - così ha concluso il Segretario Generale della CISL Funzione Pubblica.

Gen17

Antonio De Simone è il nuovo Segretario della Federazione FISTEL della CISL

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - Fistel

Antonio De Simone  è il nuovo Segretario della Federazione FISTEL della CISL

Il Congresso Interregionale FISTel CISL Abruzzo Molise ha eletto la nuova Segreteria Interregionale. Il neo Segretario Generale è Antonio De Simone in questo mandato verrà accompaganto dalla Segretaria Generale Aggiunta Antonietta Santavenere, e dai componenti di Segreteria: Salvatore Pizzuto e Pierpaolo Rotili.

 

“Le lavoratrici e i lavoratori dei settori dell'informazione, dello spettacolo e delle telecomunicazioni, iscritti alla FISTel CISL confermano in tal modo la piena fiducia nelle capacità professionali ed umane dei propri dirigenti sindacali. I settori curati dalla FISTel CISL  hanno rilevanza strategica, - afferma De Simone nel suo primo intervento da Segretario Generale -,  per la crescita e lo sviluppo del nostro paese, dell’Abruzzo e del Molise,  settori come le Tlc, Call Center , Spettacolo  Cultura  editoria  ed il Settore dell’ industria cartai e cartotecnica”.

 

“Siamo pronti come FISTel CISL, - continua De Simone-, insieme al nuovo gruppo dirigente ad affrontare le nuove sfide tipiche del delicato periodo che si stanno vivendo sia sotto l’aspetto  sociale che lavorativo”.

 

Nell’esprimere gratitudine pe il consenso ottenuto insieme alla Segretaria, il Neo Segretario Generale della FISTeL Cial Abruzzo Molise ha ricordato come quella della pandemia ha portato con un forte ridimensionato del settore poligrafico e una trasformazione delle telecomunicazioni. È cambiato il modo di organizzare il lavoro. Ci impegneremo con rinnovata passione e responsabilità per tutelare le condizioni di lavoro nei diversi settori che rappresentiamo”, -ha concluso De Simone


 

Dec22

Fabio Benintendi riconfermato alla guida della Felsa Cisl insieme a Francesca Piscione

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FELSA

16-06-2015 - Fonte: inas.it

Fabio Benintendi riconfermato alla guida della Felsa Cisl insieme a Francesca Piscione

Fabio Benintendi è stato riconfermato Segretario Generale della FeLSA CISL Abruzzo Molise, la federazione di categoria che rappresenta e tutela i lavoratori somministrati, autonomi e atipici in Abruzzo e in Molise.

Il congresso ha eletto in Segreteria Francesca Piscione come Segretario Generale Aggiunto che accompagnerà Benintendi nei prossimi anni di attività sindacale nei territori dell’Abruzzo e del Molise.

L’assise dell’organizzazione sindacale si è svolta a Pescara, presso il Parco "Villa De Riseis", alla presenza del Segretario Generale Nazionale, Mattia Pirulli, e della Segretaria della CISL Abruzzo Molise, Maria Pallotta.

“Partecipare è costruire: il valore associativo tra contrattazione e rappresentanza” è stato il tema al centro dei lavori.

“Si è svolto un congresso nel segno della continuità perché nel corso di questi anni – hanno affermato Benintendi e Piscione nella loro relazione introduttiva ai lavori congressuali– abbiamo lavorato per costruire e rafforzare l’azione di tutela e rappresentanza del mondo degli atipici. In questi mesi di emergenza sanitaria siamo stati la categoria di lavoratori più esposta alla perdita di lavoro conseguenza della contrazione della produzione, con gli ammortizzatori sociali contrattuali e il sistema bilaterale siamo riusciti a garantire sostegno economico ai lavoratori del settore. 

“Siamo consapevoli che c’è ancora tanto da fare e che le sfide sono molteplici sul fronte della continuità occupazionale e della qualità del lavoro. Continueremo a portare avanti la nostra azione in sinergia con le categorie e i servizi della Cisl, in favore di lavoratori sempre “meno standard” che richiedono prima di tutto ascolto e adeguate forme di sostegno”.

 

Giu30

Giulio Olivieri è il nuovo segretario della Federazione First CISL AbruzzoMolise.

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FIBA

16-06-2015 - Fonte: inas.it

Giulio Olivieri è il nuovo segretario della Federazione First CISL AbruzzoMolise.

Giulio Olivieri è il nuovo segretario della Federazione First CISL AbruzzoMolise.

Il sindacato dei lavoratori delle banche, delle assicurazioni, della finanza, della riscossione e delle authority

Nel pieno rispetto della normativa anti-covid si è svolto in presenza il Consiglio direttivo della macroregione Abruzzo-Molise, che ha eletto il nuovo segretario generale e la nuova segreteria.

Alla presenza del segretario generale Riccardo Colombani e del segretario generale della Usi Cisl Abruzzo-Molise Leo Malandra, sono stati eletti Giulio Olivieri segretario generale, Franco Peluso segretario aggiunto, Maura Di Eugenio, Mauro Cirilli e Fabrizio Ottombrini segretari.

Un sentito ringraziamento per il lavoro svolto come reggente, ed in precedenza come segretario generale Abruzzo-Molise, è stato rivolto a Claudio Bellini.

Il neo segretario ha ricordato le difficoltà che hanno caratterizzato l’attività sulle regioni di competenza, che negli ultimi anni si sono viste private delle più importanti realtà creditizie locali. “Il sistema di banca che auspichiamo – ha dichiarato Giulio Olivieri – ha tra gli obiettivi principali la creazione di lavoro stabile e continuo tale da permettere lo sviluppo di progetti di vita delle persone, siano esse clienti o dipendenti …”.

Il segretario regionale Usi Leo Malandra è poi intervenuto sulla situazione economica regionale con specifico riferimento alla carenza del supporto bancario alla ripresa delle attività economiche; nello specifico Malandra ha posto in evidenza la discrasia esistente tra un sistema economico basato su piccole e medie imprese, che per le proprie ridotte dimensioni necessiterebbe di un sistema bancario territoriale, ed al contrario la presenza di grandi gruppi bancari i quali mal si adattano alle esigenze finanziarie delle piccole imprese che connotano fortemente l’economia abruzzese e molisana.

Infine il segretario generale Riccardo Colombani ha preso spunto, nel proprio intervento, dall’attenta analisi del segretario Malandra per offrire ai presenti un’ampia panoramica della situazione attuale del sistema bancario, soffermandosi in particolare sull’importanza dell’efficienza dello stesso per una ripresa economica del Paese. Colombani ha altresì fornito esaustive risposte alle numerose domande sui temi attualmente più dibattuti nei tavoli aziendali, in particolare sulle politiche commerciali troppo spesso non in linea con le norme vigenti.

                                                                                 

Apr28

Mobilitazione regionale a Teramo delle Lavoratici e dei Lavoratori Agricoli abruzzesi

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FAI

16-06-2015 - Fonte: inas.it

Mobilitazione regionale a Teramo delle Lavoratici e dei Lavoratori Agricoli abruzzesi

Venerdì 30 aprile, in tutta Italia, le Lavoratrici e i Lavoratori agricoli saranno in sciopero per contestare la mancanza di sostegni e denunciare una precarietà non più sostenibile.

“Gli stagionali dell’agricoltura, impegnati negli agriturismi, nel settore del florovivaismo, e nelle cooperative agricole, ancora una volta, sono stati esclusi dal Decreto Sostegni e da ogni tipologia di ristoro. Rivendicheremo alcune priorità tra cui il mancato rinnovo dei contratti provinciali e l’obbiettivo di costruire insieme una PAC più sociale ed un Europa più vicina alle lavoratrici e lavoratori del settore in modo tale che i contributi europei vadano solo a chi rispetta i contratti di lavoro e le leggi sociali. Siamo assolutamente contrari al tentativo di semplificare, ancora di più, l’uso dei voucher in agricoltura, con gravi ricadute sulle tutele e i diritti dei lavoratori.”, - denunciano i sindacati.

Sono notizie che ci fanno piacere quelle che le imprese abruzzesi accolgono le lavoratrici e i lavoratori che scendono dagli aerei riconoscendo loro alte professionalità ma non ci dobbiamo dimenticare delle professionalità e di tutti i lavoratori presenti nel territorio che chiedono il rinnovo dei contratti provinciali scaduti da molti anni nelle 4 province. Non è più tempo di incoerenze, visto che le trattive sono bloccate in quasi tutti i territorio, le imprese avviino immediatamente il confronto e diano seguito alle loro dichiarazioni riconoscendo agli operai agricoli il giusto contratto normativo ed economico sottoscrivendo lo stesso.

Come Fai, Flai e Uila ci aspettiamo coerenza e rispetto per le lavoratrici e lavoratori che portano sulle tavole degli Abruzzesi e degli Italiani gli ottimi prodotti della nostra terra. Così come chiediamo che venga riconosciuto il Bonus di € 2400 erogato agli altri lavoratori.

 

È prevista una mobilitazione regionale

A TERAMO

Venerdì 30 APRILE dalle ore 10

le Lavoratici e i Lavoratori Agricoli

saranno in Piazza dei Martiri

per far sentire la loro voce

 

Fai Cisl  - Flai Cgil  - Uila Uil

F.Pescara - F Di Ventura - L.Lippa

 

 

Nov17

Il 19 novembre sciopero nazionale di 4 ore in E-Distribuzione

Categoria: Notizie - Categorie, Notizie - FLAEI

Il 19 novembre sciopero nazionale di 4 ore in E-Distribuzione
Dopo oltre un mese di blocco dello straordinario e di assemblee in tutte le sedi operative, il 19 novembre sarà sciopero delle prime 4 ore di lavoro in E-Distribuzione, società del gruppo Enel con oltre 15 mila dipendenti che svolge l’esercizio della rete elettrica in concessione dallo Stato. “Stanchi della situazione che da tempo stanno patendo i tanti lavoratori – dicono le segreterie nazionali di Filctem Cgil, Flaei Cisl, Uiltec Uil - e visto il perdurare dell’indifferenza aziendale rispetto alle problematiche presenti, scioperare è stata la scelta obbligata, non per avanzare richieste economiche, ma per difendere un servizio pubblico essenziale nell’interesse generale del Paese”.
“Il rischio – proseguono i massimi rappresentati delle tre organizzazioni sindacali - è che scelte sbagliate, che nulla hanno di industriale, finiscano per favorire soltanto il business a scapito del servizio elettrico del Paese. Nonostante la carenza di personale, i lavoratori e le lavoratrici di E-Distribuzione si sono fatti carico di questo servizio essenziale, nel silenzio e nel disinteresse generale, in primis della politica. Questo non può perdurare”.
“Quantità elevate di ore straordinarie – continuano i sindacati - turni di reperibilità estenuanti e ripetuti (a scapito anche della sicurezza sul lavoro), organici ridotti all’osso e mancanza di programmazione dei carichi di lavoro non sono più sostenibili. Per questo chiediamo: un sostanzioso numero di assunzioni per dare risposte concrete agli impegni aziendali; il mantenimento in azienda delle attività principali e il blocco dell’utilizzo eccessivo e non concordato degli appalti; un piano di investimenti che riporti l’Italia al centro dell’azione economica dell’Azienda, nata e sostenuta da capitali italiani; la ripresa di confronti con ogni territorio per verificare, con dati veri, la reale situazione della reperibilità e dei carichi di lavoro; che la missione industriale di E-Distribuzione rimanga quella di garantire un servizio essenziale al Paese, anche alla luce della transizione energetica in atto”.
“Servono nuove assunzioni di giovani, anziché portare importanti attività all’esterno, una decisa sferzata nei rapporti sindacali e il giusto riconoscimento all’impegno che tutti i lavoratori e le lavoratrici di quest’azienda svolgono con coraggio e silenziosa
abnegazione” concludono Filctem, Flaei e Uiltec.
A prova di quanto dichiariamo riportiamo qui alcuni dati:
•    Dal 2015 al 2019 la differenza tra pensionamenti e assunzioni porta a circa 3.900 posti di lavoro in meno.
•    Investimenti fatti all’stero 7.525 milioni di €contro i 2.422 milioni di €fatti in Italia.
•    Dal 2018 al 2019 aumentano il numero delle interruzioni, da 1.8 a 1.9, e i minuti di interruzione da 47,2 a 48,5.
•    Picchi di ore straordinarie annue pro capite di 900 ore.
•    Turni di reperibilitàche arrivano ad impegnare le persone ogni settimana.
Ricordiamo che, come stabilito dalla regolamentazione dello sciopero nel Settore
elettrico, saranno garantiti i servizi essenziali.

Le Segreterie Nazionale
Filctem-Cgil Flaei-Cisl Uiltec-Uil
[12  >>  
La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto