Protesta “caro pedaggi-sicurezza A24/A25”

Protesta “caro pedaggi-sicurezza A24/A25”

Le segreterie regionali di CGIL, CISL, UIL, aderiscono al presidio di protesta indetto dai Sindaci e degli Amministratori delle regioni Abruzzo e Lazio, che si terrà giovedì 13 dicembre, alle ore 13, in Piazza Sant'Eustachio a Roma (nei pressi di Palazzo Madama), in occasione della discussione della legge di stabilità.

La protesta segue quella del 5 dicembre u.s. presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nella quale il Ministro Toninelli non ha ricevuto la delegazione dei manifestanti e non ha dato risposte circa l'imminente rischio di rincaro dei pedaggi autostradali A/24 e A/25 né sulla messa in sicurezza.

La protesta continua, le autostrade di collegamento con la capitale e con il Tirreno sono troppo importanti per l'economia delle zone interne e di tutta la Regione, l'alto costo dei pedaggi ed i mancati investimenti sulla sicurezza creano pesanti danni ai pendolari ed ai lavoratori.

Condividi su...

NOTIZIE - FEDERAZIONI

    Labor TV

    La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto