Manifestazione territoriale per la "vertenza previdenza" in Molise

Manifestazione territoriale per la

CGIL CISL UIL hanno condiviso la piattaforma unitaria sulle pensioni, sostenendo modifiche serie alla riforma Fornero, a partite dall’eccessiva presenza di rigidità ed iniquità. In particolare, si punta al ripristino di meccanismi flessibili per l’uscita dal lavoro, il riconoscimento della diversità dei lavori, a indicare i 41 anni di contributi come sufficienti per l'uscita anticipata, a costruire un percorso per garantire pensioni dignitose per i giovani e per i lavoratori precari e discontinui.
Su questi temi il Governo non ha voluto avviare nessuna discussione, nel mentre ha aperto un nuovo attacco alle pensioni di reversibilità, manifestando chiara l’intenzione di scaricare il costo di qualunque modifica al sistema direttamente sulle spalle dei lavoratori
Il silenzio assoluto del Governo in merito alla riapertura del confronto sul tema delle pensioni, spingono Cgil, Cisl e Uil a riprendere un percorso di mobilitazione che per il momento ci vedrà impegnati nella giornata del 2 aprile p.v. in tutta Italia con iniziative regionali.
In tale ottica, Cgil, Cisl, Uil Molise indicono per la giornata del 2 aprile, un presidio / sit-in con volantinaggio innanzi al palazzo del Governo di Campobasso.
L’iniziativa avrà inizio alle ore 9,00 e terminerà alle 13,00.


CGIL Molise- CISL Abruzzo Molise - UIL Molise
Il Segretario Generale - Il Segretario Generale Aggiunto - Il Segretario Generale
Sandro DEL FATTORE - Giovanni NOTARO - Tecla BOCCARDO

Condividi su...

NOTIZIE - FEDERAZIONI

    Labor TV

    La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto