Sep20

Vertenza ex Santa Croce

Categories // Notizie - FAI

Vertenza ex Santa Croce

Fai Cisl,  Flai Cgil e Uila Uil sono fortemente preoccupati della  situazione incerta che stanno ancora vivendo i lavoratori della ex Santa Croce.

“Insieme ai Rappresentanti RSU, abbiamo richiesto un incontro urgente al Presidente, Giovanni Lolli, per avere dei chiarimenti sul bando che prevede la concessione regionale per lo sfruttamento delle acque della sorgente di Canistro”, dichiarano Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil.

“Purtroppo non riusciamo ancora a vedere la fine della vertenza ex Santa Croce per questo vogliamo che la Regione Abruzzo ci dia delle rassicurazioni soprattutto sul futuro dei lavoratori, che ancora attendono una ricollocazione - continuano i sindacalisti.

“Inoltre, abbiamo richiesto un maggiore coinvolgimento delle OO.SS. visto le ultime vicende che hanno interessato la procedura di aggiudicazione degli appalti per lo sfruttamento delle acque della sorgente Sant’Antonio Sponga di Canistro”, hanno concluso così la richiesta d’incontro unitaria Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil.

 

        

                                                                    

Fai Cisl  - Flai Cgil  - Uila Uil

 

 

 

 

 

 

Condividi su...

Leave a comment

You are commenting as guest.

La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto