Mar17

sciopero alla Sasi per rinnovo contratto acqua-gas

Categories // Notizie - FEMCA

sciopero alla Sasi per rinnovo contratto acqua-gas

Quattordici mesi di trattative infruttuose presso il ministero del Lavoro e oggi lo sciopero per il rinnovo del contratto del settore gas-acqua - interessati oltre 45mila lavoratori - scaduto il 31 dicembre 2015. L'astensione dal lavoro è stata proclamata da Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec Uil. A Lanciano (Ch) braccia incrociate e sit in, davanti alla sede, di una parte dei dipendenti della Sasi, società che gestisce il servizio idrico integrato: sono circa 120 i lavoratori interessati dal problema. 

 

"Nei giorni scorsi - spiega Donatino Primante, segretario interregionale Femca Cisl Abruzzo -Molise - c'è stata l'ennesima fumata nera al ministero e di qui la decisione di scioperare, in quanto le proposte delle associazioni imprenditoriali di settore sono state considerate irricevibili, sia sotto il profilo normativo che quello salariale. In particolare – evidenzia – le pretese sul piano normativo (demansionamento, codice disciplinare, ecc.) sono del tutto sproporzionate a fronte di una proposta economica esigua, ulteriormente ridotta e peggiorativa riguardo ad uscita turni, lavoro supplementare e superamento delle indennità". 

 

I sindacati di categoria, quindi, hanno dichiarato lo stato di agitazione con conseguente sospensione di ogni prestazione straordinaria, unitamente al blocco delle relazioni sindacali in tutto il settore, per culminare nello sciopero, con assemblee e presidi di fronte alle aziende. "Iniziative in tutti i territori - riprende Primante - tese a sbloccare il negoziato. In Abruzzo - prosegue - sono circa 2mila gli addetti interessati e c'è stata, oggi, una buona partecipazione allo sciopero. Per la prima volta anche i lavoratori Sasi hanno aderito"
           

Condividi su...

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto