Oct26

Santa Croce: sciopero e presidio davanti allo stabilimento

Categories // Notizie - FAI

Santa Croce: sciopero e presidio davanti allo stabilimento

 

Un pacchetto di scioperi, articolato su tre giornate, e una presidio permanente dei lavoratori davanti allo stabilimento Santa Croce di Canistro. E' quanto stabilito ieri, nell'assemblea sindacale,” dai rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil e dalle Rsu dell'azienda. “Preso atto che la società continua ad imbottigliare e a caricare il prodotto, nonostante abbia dichiarato il licenziamento di tutti i lavoratori, a causa della mancata autorizzazione a lavorare sulle sorgenti Santa Croce”, affermano Franco Pescara, segretario regionale Fai-Cisl, Marcello Pagliaroli, segretario regionale Flai- Cgil e Leonardo Lippa, segretario regionale Uila- Uil, “considerando anche il mancato anticipo della cassa integrazione, come previsto dalle norme contrattuali e altre inadempienze contrattuali, i lavoratori e le organizzazioni sindacali confermano lo stato di agitazione”. Fai- Cisl, Flai-Cgil e Uila- Uil hanno proclamato tre giorni continuativi di sciopero, a partire da oggi e fino a sabato 29 ottobre, nonché un presidio permanente dei lavoratori davanti allo stabilimento di Canistro.

 

 

Monica Pelliccione

Ufficio Stampa Cisl della provincia dell'Aquila

 

 

 

Condividi su...

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto