Mar11

INSIEME PER ENASARCO

Categories // Notizie - Fisascat

INSIEME PER ENASARCO

Ad aprile Enasarco vuole portare al voto 230.000 agenti di commercio e 55.000 case mandanti ( 5.144 agenti e 909 case mandanti nella sola realtà abruzzese), per eleggere i 60 i componenti dell’Assemblea dei Delegati che poi eleggeranno i sedici componenti il Consiglio di Amministrazione e la Presidenza.

Dopo oltre 70 anni, finalmente la Fondazione sarà governata da persone democraticamente elette da tutti gli operatori del settore.

Costruire e garantire il futuro previdenziale e assistenziale agli oltre 226 mila agenti e rappresentanti di commercio italiani, attraverso il rilancio delle attività della Fondazione Enasarco, è l’opportunità fornita dalle prime elezioni a suffragio universale dell'Assemblea dei Delegati in programma dal 1° al 14 aprile 2016.

Enasarco eroga 125.000 pensioni e oltre 7.000 prestazioni assistenziali all’anno, oltre alla liquidazione di quasi 80.000 FIRR (Fondo Indennità Risoluzione Rapporto); Enasarco è pertanto un fondo pensione a tutti gli effetti. Ma la Fondazione si occupa anche dell'assistenza della categoria tramite una polizza infortuni e malattia, assegni parto e funerari, borse di studio, soggiorni termali, e gestisce inoltre per gli agenti il fondo FIRR che viene erogato al momento della cessazione del mandato.

Si tratta di una quota che la casa mandante versa periodicamente ad Enasarco, a nome e per conto dell’agente, in virtù degli Accordi Economici Collettivi sottoscritti tra le parti. Questa quota viene quindi gestita dalla Fondazione, e nel momento della chiusura del mandato, restituita all’agente di commercio. Attraverso queste quote, con parte degli interessi maturati da queste, vengono finanziate altre attività a favore degli agenti di commercio.

La grande coalizione “INSIEME PER ENASARCO”, raccoglie quasi tutte le organizzazioni di rappresentanza (FNAARC, USARCI, FIARC, ANASF e FISASCAT CISL), firmatarie degli Accordi Economici Collettivi e ha le carte in regola per poter governare la Fondazione rispondendo alle vere esigenze degli agenti e dei promotori, con competenza e trasparenza.

Riprogettare obiettivi e iniziative della Fondazione, conferendo centralità alle esigenze degli agenti, è il tema che la coalizione, intende portare avanti per garantire la crescita di tutta la categoria, perché solo con una categoria forte si possono tutelare i diritti degli Agenti e delle imprese che operano nel settore della rappresentanza commerciale e dei promotori finanziari .

Assicurare ad agenti e loro famiglie un moderno ed efficace sistema sanitario integrativo, insieme ad un sistema formativo che aiuti a sviluppare l’uso di lingue straniere, nuovi strumenti tecnologici, di comunicazione e marketing, sono le nuove frontiere che la coalizione “INSIEME PER ENASARCO” intende portare avanti.

Solo con un nuovo ruolo partecipativo affidato alla categoria, si può giungere alla rivisitazione dello Statuto della Fondazione Enasarco, obiettivo che in questi ultimi anni è stato fortemente perseguito dalle Associazioni che compongono questa ampia coalizione.

Ad una nuova e più funzionale riorganizzazione dei compiti della sede nazionale, dovrà corrispondere una diversa e più puntuale presenza nel territorio, fatta di nuovi uffici periferici che siano punto di riferimento, sia per agenti che per le case mandanti, in modo da avvicinare sempre più L’ENASARCO ai bisogni reali degli operatori.

 FNAARC, USARCI, FIARC, ANASF e FISASCAT CISL, tramite la lista " AGENTI PER ENASARCO" invitano agenti e case mandanti a cogliere l’importanza di questa votazione a suffragio universale per l’elezione democratica dei 60 componenti dell’Assemblea democratica, quale importante momento di partecipazione e di impegno sociale.

Condividi su...

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto