Lug31

Covid19: la Regione Abruzzo premia le lavoratrici e i lavoratori somministrati in sanità

Categories // Notizie - Categorie, Notizie - FELSA

Covid19: la Regione Abruzzo premia le lavoratrici e i lavoratori somministrati in sanità

Mercatone Uno, al via la svendita speciale e il lavoro è sempre più a rischio

FeLSA CISL NIDIL CGIL e UILTemp esprimono soddisfazione per l’Accordo sottoscritto tra la Regione e le Organizzazioni Sindacali di categoria del comparto Sanità, che tiene conto delle richieste formulate sia a livello nazionale che regionale e con cui si riconoscono, nel pieno rispetto del principio di parità di trattamento, l’impegno e la professionalità messi in campo dai somministrati in sanità, in prima linea al
fianco dei dipendenti diretti delle strutture del servizio sanitario nazionale, in tutta la durata
dell’emergenza.
Un risultato importante che rimette al centro dell’attenzione il giusto riconoscimento per il lavoro prestato a servizio della collettività in un momento critico per il paese, da lavoratori e lavoratrici per lo più con contratti a termine, che oltre alla difficoltà legata alla gestione dell’emergenza, hanno dovuto fare i conti con l’incertezza occupazionale.
Ora avanti con il superamento della Legge Madia: affinché le predette esperienze
vengano riconosciute anche nei percorsi di stabilizzazione del personale sanitario.


FeLSA CISL NIDIL CGIL UILTemp
Abruzzo Molise Abruzzo Molise Abruzzo

 

 

Condividi su...

La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto