Apr03

Comunicato stampa sul settore dei Trasporti

Categories // Notizie - Categorie, Notizie - FIT

Comunicato stampa  sul settore dei Trasporti

In questi giorni, la febbrile pubblica attività di una sola Organizzazione Sindacale dei Trasporti (la FILT CGIL) tra quelle presenti ed accreditate nella TUA spa, potrebbe trasmettere all’opinione pubblica l’idea che sia la sola paladina degli interessi dei lavoratori, dei cittadini e dell’azienda stessa oltre che delle popolazioni residenti nelle aree interne regionali.

Ci teniamo, invece, a comunicare come davvero stanno le questioni chiarendo che le scriventi Segreterie Regionali hanno l’interesse a che le attività esercitate dalla TUA e dalle aziende del gruppo abbiano i conti a posto e che ai cittadini vengano resi servizi utili ed efficienti.

La gestione delle attività commerciali della TUA spa (gestione di linee automobilistiche che collegano le principali città regionali verso Roma, Napoli, Bologna) producono al bilancio di TUA una perdita secca di oltre 1.000.000 €/anno che per quest’anno mettono a rischio lo stesso riconoscimento al personale dipendente del premio di produttività. Perdita derivante da un drastico calo dei passeggeri (-170.000 utenti nell’ultimo triennio) conseguenza dell’apertura al mercato di questo tipo di attività e di una storica scarsa capacità aziendale di gestire gli effetti del passaggio da una originaria posizione monopolistica ad una attuale di confronto nel mercato.

A questo quadro si è, come già accennato, aggiunto l’effetto della specifica normativa di settore che impone una netta separazione societaria (e non una semplice separazione contabile come viene raccontato) rispetto alla gestione dei servizi di Trasporto Pubblico Locale (attualmente per la TUA spa, conseguentemente alla stipula del contratto di servizio con un affidamento in-house da parte della Regione Abruzzo, tale obbligo è ancora più stringente).

Questa la cruda realtà che ci ha convinti a condividere un progetto che prevede:

  • La prosecuzione della gestione delle attività commerciali da parte di TUA per il tramite della società partecipata Sangritana spa piuttosto che procedere in un radicale abbandono;
  • Una nuova proposta di esercizio che cancelli tutte le corse poco utilizzate o per nulla utilizzate dall’utenza e modifichi, in direzione di una maggiore utilità per la clientela, gli orari offerti;
  • Il rinnovo anche della flotta dedicata alle relazioni commerciali per elevare lo standard qualitativo dell’offerta di trasporto;
  • L’utilizzo nella fase di start-up di personale viaggiante della TUA spa nelle more che Sangritana spa recluti nuovo personale da dedicare esclusivamente alle attività commerciali creando nuova e sana occupazione sul territorio regionale.

E’ pertanto obiettivo delle scriventi completare il percorso di risanamento del Trasporto Pubblico (per un periodo peraltro condiviso anche dalla FILT CGIL) tenendo ben presenti però i risultati di bilancio e di sostenibilità del servizio senza appesantire il carico fiscale sulla collettività.

Abbiamo come scopo quello di assicurare stabilità occupazionale, ed anche quello di mantenere la presenza del pubblico in un settore che, se lasciato nelle sole mani dei privati, produrrebbe un sicuro aumento dei costi di viaggio per l’utenza. 

        

SEGRETERIE REGIONALI

   FIT CISL - UIL TRASPORTI - FAISA CISAL

Alessandro Di Naccio - Giuseppe Murinni -Luciano Lizzi

 

 

 

Condividi su...

Leave a comment

You are commenting as guest.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto