Feb26

La CISL e la FAI CISL, insieme all’Anolf, per offrire assistenza alle lavoratrici e ai lavoratori della Marsica nel settore agro-alimentare

Categories // Notizie - L'Aquila

La CISL e la FAI CISL, insieme all’Anolf, per offrire assistenza alle lavoratrici e ai lavoratori della Marsica nel settore agro-alimentare

Alla fine di ottobre del 2020, si è costituita l’associazione “ANOLF Marsica APS-ETS”, alla cui guida è stato eletto presidente il Prof. Angelo Recina.

L’ANOLF (Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere) è un’associazione affiliata al sindacato CISL  e ha lo scopo principale di realizzare interventi al fine di affrontare, nei suoi diversi aspetti, i problemi degli immigrati e delle loro famiglie nei settori dell’assistenza sociale, nella tutela dei diritti civili e della formazione.Tali interventi consistono nelpromuovere iniziative politiche e sociali atte a soddisfare i bisogni elementari di vita degli immigrati e delle loro famiglie, a partire dalla tutela dei minori e delle donne, all'assistenza sanitaria, al diritto allo studio, fino ai problemi del lavoro.

Proprio riguardo a quest’ultimo ambito, l’Associazione, nonostante le ristrettezze di ogni specie determinate dalla pandemia in atto, ha avviato iniziative per venire incontro ai bisogni dei lavoratori stranieri del comparto agro-alimentare che nel territorio rappresenta il settore dove maggiormente risulta impiegata la loro manodopera.

L’ANOLF Marsica, l’AST-CISL della provincia dell’Aquila e la FAI-CISL interregionale, che ha messo a disposizione risorse umane ed economiche, hanno individuato degli obiettivi di intervento a favore dei lavoratori stranieri impegnati nell’agro-alimentare ed hanno avviato la prima fase di un progetto con l’apertura di uno sportello operativo a Gioia dei Marsi, in considerazione dell’elevata presenza di lavoratori immigrati nella Marsica orientale impegnati nell’agricoltura. Ciò è stato possibile anche grazie all’attenzione e alla sensibilità del Sindaco di Gioia dei Marsi, il quale ha condiviso la necessità di consentire alle persone immigrate di disporre, in prossimità, di luoghi dove poter avere risposte ai loro più disparati bisogni, nonché un luogo di ascolto per proposte utili al benessere dell’intera comunità locale. Ha così messo a disposizione un locale di proprietà del Comune, in Via Lamarmora, dove una volontaria dell’ANOLF, il martedì e il venerdì, dalle 9:00 alle 13:30, è a disposizione per lo svolgimento di attività a favore degli immigrati. L’ANOLF Marsica, inoltre, sta costruendo un piano operativo riguardante il mondo della sanità, la condizione delle colf e delle badanti straniere, ed ha iniziato collaborazioni con alcune istituzioni scolastiche.

“Per la Fai, la Federazione agroindustriale della Cisl, è importante avviare una collaborazione con la Cisl e l’Anolf in un territorio a forte vocazione agricola. Saremo presenti per dare assistenza contrattuale e previdenziale alle lavoratrici e lavoratori del settore agricolo”, - commenta l’iniziativa Franco Pescara, Segretario Generale della Fai Cisl AbruzzoMolise.

L’obiettivo di fondo consiste soprattutto nel far percepire alle persone immigrate la presenza di un’associazione e di un sindacato vicini alle loro problematiche, ai loro bisogni specifici e alle loro aspettative, con un’azione che possa metterli in condizione, gradualmente, di raggiungere una sostenibile e partecipata integrazione nel tessuto sociale di nuova appartenenza e creare occasioni anche per un loro protagonismo.

Attualmente, considerati i condizionamenti dovuti alla pandemia, lo sportello ANOLF-Marsica è attivo in Avezzano, presso la sede CISL, in Via Monte Velino 63, il martedì e il giovedì, dalle 16:00 alle 18:00. Recapito: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

 

 



 

 

Condividi su...

NOTIZIE - FEDERAZIONI

    Labor TV

    La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto