Non si può morire di lavoro.

Categoria: Secondo Piano

Non si può morire di lavoro.

 “È impensabile che nel 2018 si possa ancora morire di lavoro, - commentano Leo Malandra e Lucio Petrongolo alla notizia dell’incidente mortale che ha coinvolto un giovane operaio nella Cartiera Burgo di Avezzano, che dopo anni di cassa integrazione si sta preparando alla ripartenza della produzione-

L’occupazione è in aumento ma non ai livelli del 2008, e soprattutto non è stabile e di qualità!

Categoria: Secondo Piano

L’occupazione è in aumento ma non ai livelli del 2008, e soprattutto non è stabile e di qualità!

491 mila persone in Abruzzo hanno un lavoro. Nel 2017, l’occupazione torna a salire ma non è rientrata nei valori pre-crisi dove l’Istat registrava 511 mila lavoratori occupati.

 

 

 

 

 

SOSPENSIONE DEL DRAGAGGIO DEL PORTO DI ORTONA: PER LA CISL E LA FIT ABRUZZO MOLISE E’ A RISCHIO LA ZES INTERREGIONALE

Categoria: Secondo Piano

SOSPENSIONE DEL DRAGAGGIO DEL PORTO DI ORTONA: PER LA CISL E LA FIT ABRUZZO MOLISE  E’ A RISCHIO LA ZES INTERREGIONALE

“Sul dragaggio del porto di Ortona la politica regionale deve assumere una decisione chiara: non si può rischiare di perdere le opportunità di rilancio economico derivanti dalla normativa delle Zone Economiche Speciali a causa di lungaggini burocratiche che insabbiano, è proprio il caso di dirlo, le prospettive di un intero territorio e di una intera Regione”.

 

 

 

 

 

<<  1 2 3 [45 6 7 8  >>  

NOTIZIE - FEDERAZIONI

    Labor TV

    La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto