Consiglio generale FNP CISL 9.11.2016

Pubblicato il Giovedì, 10 November 2016

Laccordo sulle pensioni e le politiche sociali per ridare dignità ai pensionati e non solo

I pensionati dell’Abruzzo e del Molise si sono riuniti all’Hotel Dragonara di San Giovanni Teatino per fare il punto della situazione politica sindacale, nazionale e regionale.

Laccordo sulle pensioni raggiunta con il Governo restituisce a noi pensionati quella dignità che per anni ci è stata negata. I provvedimenti sulla previdenza concordati tra governo e sindacati reintroducono un po’ di equità, dopo anni di interventi volti a fare cassa sulle spalle dei lavoratori e pensionati a danno dei giovani”, - così il Segretario Generale della FNP CISL, Luigi PIETROSIMONE, ha aperto i lavori del Consiglio generale. “Abbiamo organizzato delle assemblee nei territori per illustrare e condividere l’intesa perché nel testo sono contenute alcune delle nostre rivendicazioni, portate avanti in questi anni a difesa dei diritti degli anziani: l’erogazione della quattordicesima per le pensioni più basse e l’equiparazione della no tax area a quella dei lavoratori dipendenti. È stato importante la ripresa del confronto con il Governo ma deve proseguire sul sistema di rivalutazione delle pensioni e sulla separazione tra assistenza e previdenza. Vigileremo affinché il Parlamento approvi integralmente le misure previste dall’intesa sulle pensioni”.

“Per affrontare tutti problemi previdenziali ed assistenziali che i pensionati vivono quotidianamente abbiamo iniziato una collaborazione con l Inps, attraverso lo  scambio di informazioni per consentire il miglioramento dei servizi non solo per i pensionati ma per tutti i cittadini - continua Pietrosimone”.

            “In Abruzzo abbiamo un nuovo strumento di programmazione delle politiche sociali ma è solo il primo passo per la determinazione di un intervento strutturale. Il Piano Sociale Regionale è il frutto di un lungo dialogo sociale nel territorio per migliorare la qualità dei servizi socio-assistenziali”.

VACCI VACCI A VACCINARTI 2016 come FNP abbiamo aderito alla campagna di informazione e sensibilizzazione  organizzata da HappyAgeing e patrocinata dal Ministero della Salute. È la nostra risposta al calo delle coperture vaccinali perché spesso la gente non sa di poter essere vaccinata e la spesa in Italia per i vaccini è appena l'1,4 %  della spesa farmaceutica complessiva. L’obiettivo è di raggiungere tutte le persone vaccinabili, quella parte di popolazione più a rischio”.

“Una nutrita delegazione della FNP AbruzzoMolise, composta da giovani e anziani, agli inizi delle mese di ottobre ha partecipato all’evento, promosso dalla FNP CISL, Festival delle generazioni dal titolo Oltre le frontiere: generazioni e culture. I tre giorni di eventi hanno alimentato gli spazi di riflessione sul dialogo intergenerazionale attraverso un confronto su vari temi: migrazioni, alternanza scuola-lavoro, scienza e ricerca, arte e cultura digitale. Il tema delle frontiere ha riscosso una forte sensibilità tra la gente. Il dialogo tra le varie generazioni: A,B,X,Y e Z, è partito da Firenze per, in futuro, sbarcare anche in Abruzzo e in Molise perché è nei territori che si sviluppano le cosiddette buone prassi”, - ha ricordato Luigi Pietrosimone

Alla riunione ha partecipato il Segretario Maurizio Spina della CISL AbruzzoMolise che ha fatto il punto sulle politiche regionali di sviluppo economico ed occupazionale in entrambe le regioni e sottolineando il valore e i risultati che si sono ottenuti con l’accordo sulle Pensioni "perché solo con il cambiamento si creano posti di lavoro".

Il Segretario Nazionale Aggiunto Loreno Coli, invece ha concluso i lavori del Consiglio Generale Fnp, facendo un’analisi a 360° dell’accordo sulle pensioni e un percorso, che parte da lontano, per ricordare l’impegno della Federazione dei Pensionati della CISL nella sottoscrizione di quest’intesa con il Governo. Il confronto di questi ultimi mesi ha ampliato il numero dei pensionati a cui sarà erogata la 14esima, insieme all'equiparazione della no tax area tra lavoratori e pensionati. “Sono 2 mete importantissimi che abbiamo raggiunto e andremo avanti, sperando che le risorse promesse dal governo permettano di portare soddisfare anche le altre nostre richieste, come la rivalutazione delle pensioni. Quest'accordo possiamo definirlo "storico” perché è stato modificato il muro della Legge Fornero abbiamo ottenuto per il lavoro di cura la possibilità di usufruire dell'Ape sociale, - ha dichiarato il Segretario nazionale della FNP CISL -. ”

 

 

 

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto