GAM

GAM

La giornata di ieri presso il MISE, in merito alla vertenza GAM, ha segnato una tappa importante per il rilancio della Filiera Avicola Molisana.
Il percorso di rafforzamento della Filiera bassa comunicata da parte del Gruppo Amadori, così come la possibilità di rafforzare l’attività dell’incubatoio, che accompagnati e sostenuti dall’avvio delle politiche attive da parte della Regione Molise creano i giusti presupposti per garantire il percorso di continuità e di rilancio del sistema avicolo Molisano.
E’ certamente importantissimo che nei prossimi giorni si dia immediatamente seguito a quanto definito in sede Ministeriale, aprendo da subito il tavolo Regionale per trovare le giuste soluzioni al fine di sostenere il programma di rilancio che dovrà tener conto di politiche di accompagnamento alla pensione, politiche attive di riqualificazione del personale, politiche di ricollocazione nella filiera avicola ed in altri settori produttivi così come definite in sede Ministeriale.
Ma al fine di sostenere i percorsi sopra descritti si necessita di dover sostenere economicamente i lavoratori attraverso ulteriore cassa integrazione che dalla cessazione dell’attività aziendale ha garantito reddituali alle maestranze ma soprattutto ha preservato la continuità del rapporto di lavoro degli stessi con GAM che oggi ci consente di poter mantenere in vita e rilanciare l’accordo e il contratto di sviluppo.
Per queste ragioni è importante che si avviano da subito tutte le procedure per il rinnovo della CIGS nell’ambito dell’area di crisi complessa, al fine di utilizzare anche la misura dell’ammortizzatore sociale complementare a tutte le altre, per cui chiediamo al Presidente Toma di essere garante, velocizzare e concretizzare tale percorso.
La vertenza GAM e la ripresa della filiera avicola assumono una valenza importante perché rappresentano una delle possibilità più concrete nell’ambito dell’Area di crisi complessa sia per il rilancio dell’occupazione sia dell’economia dell’area matesina e di tutta Regione.

La FAI CISL e la CISL a ogni livello non faranno mancare come sempre il proprio contributo.

FAI-CISL Abruzzo Molise
Franco Pescara e Raffaele De Simone
USI-CISL Abruzzo Molise
Giovanni Notaro e  Maria Pallotta                 

 

               

Condividi su...

Leave a comment

You are commenting as guest.

La CISL AbruzzoMolise si sta adeguando al Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto