Gen09

LUCE E GAS PIÙ CARE: ECCO PERCHÉ LE PAGHI COSÌ

Categories // Notizie - Adiconsum

LUCE E GAS PIÙ CARE: ECCO PERCHÉ LE PAGHI COSÌ
L’aumento deciso dall’Autorità per l’energia interessa i consumatori del mercato tutelato

L’aumento per l’energia elettrica per il trimestre gennaio-marzo 2017 sarà del +0,9% e per il gas del 4,7%. Gli aggiornamenti sono stati previsti come di consueto dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico per quei consumatori che hanno contratti con le aziende energetiche in regime di tutela. (Le tariffe applicate invece ai consumatori che sono passati al mercato libero, sono quelle proposte direttamente dalle aziende).

 

Dal 1° gennaio 2017 e fino al 31 marzo 2017, il prezzo di riferimento dell’energia elettrica per il cliente tipo sarà di 18,635 centesimi di euro per kilowattora (tasse incluse).

 

Le voci che compongono la tariffa della luce sono:

·      spesa per la materia energia, che comprende sia i costi di approvvigionamento che quelli per la commercializzazione al dettaglio: essa incide per il 45% sulla bolletta

·      spesa per il trasporto e la gestione del contatore, che comprende i servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della trasmissione e distribuzione, qualità: essa incide per il 21,22% sulla bolletta

·      spesa per gli oneri di sistema, che sono fissati per legge: essa incide per il 20,36% sulla bolletta

·      imposte (IVA+accise): esse incidono per il 13,42% sulla bolletta.

 

Dal 1° gennaio 2017 e fino al 31 marzo 2017, il  prezzo di riferimento del gas per il cliente tipo sarà di 75,26 centesimi di euro per metro cubo (tasse incluse).

 

Le voci che compongono la tariffa del gas sono:

·      spesa per la materia gas naturale, che comprende i costi per approvvigionamento del gas e delle attività ad esso connesse, per la gradualità nell’applicazione della riforma delle condizioni economiche applicate al servizio di tutela e per il meccanismo di rinegoziazione dei contratti pluriennali di approvvigionamento, per la vendita al dettaglio: essa incide per il 41,31% sulla bolletta

·      spesa per il trasporto e la gestione del contatore, che comprende i servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della distribuzione, qualità: essa incide per il 17,64% della bolletta

·      spesa per gli oneri di sistema, che sono fissati per legge: essa incide per il 2,87% sulla bolletta

·      imposte (IVA+accise,+ addizionale regionale): esse incidono per il 38,18% sulla bolletta.

 

IMPORTANTE: Se hai problemi con le bollette di luce e gas (doppia fatturazione, conguagli, consumi non rispondenti alla realtà, ecc.) e sei iscritto ad Adiconsum, chiama il Call Center al Numero Verde 800 89 41 91 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18. Se non sei ancora iscritto ad Adiconsum, puoi farlo online a soli 5 euro attraverso il nostro sito www.adiconsum.it o la nostra app Adiconsum Reclami 2.0.

 

Iscriversi ad Adiconsum conviene. Oltre al servizio di Call Center attivo 9 ore al giorno, infatti, iscrivendoti avrai diritto a ricevere: la nostra newsletter settimanale, la newsletter del Centro europeo consumatori Italia e il nostro bimestrale “Usi e consumi”.

Condividi su...

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto