Lug16

Ora la “Cabina di REGIA”

Categories // Notizie - Teramo

Ora la “Cabina di REGIA”

Teramo-Mare e Pedemontana inserite tra le priorità infrastrutturali strategiche della regione.

Così come proposto dalla Cisl Abruzzo il Governatore Luciano D’Alfonso ha inserito anche il quarto lotto della Teramo-Mare e la Pedemontane nel Piano delle priorità Infrastrutturali per lo sviluppo della Regione che verrà presentato il prossimo lunedì a Roma al Ministero competente.

La Cisl esprime grande soddisfazione. Le due opere sono, come tutte quelle inserite nel Piano, sicuramente di rilevanza strategica e trainanti  per la crescita del territorio regionale. Saranno, infatti, utiliper accorciare i tempi di percorrenza tra la Val Fino e la Val Vibrata, tra il Gran Sasso e il Mar Adriatico ele regioni Marche-Abruzzo-Molise e sia, di riflesso, per lo sviluppo delle vallate, delle aree interne e per la valorizzazione del turismo.

La Cisl e la Filca-Cisl Abruzzo, perassicurare la ripresa immediata dell’Edilizia, nella legalità, e  il rilancio dell’occupazione, auspicano ora che il Presidente D’Alfonso favorisca l’attivazione di un TAVOLO PERMANENTE di CONCERTAZIONE, una sorta “CABINA DI REGIA”, che veda il coinvolgimento di tutti gli attori istituzionali e sociali, al fine di:

  • definire una vera politica di programmazione e di investimenti certi e duraturi, in raccordo con le comunità locali e il Governo nazionale;
  • redigere la lista definitiva delle infrastrutture strategiche e prioritarie nonchè fare “Lobby” per ricercare i finanziamenti necessari per la loro realizzazione;
  • risolvere le problematiche riguardo la manutenzione e il riammodernamento della Rete Viaria Minore;
  • rilanciare l'edilizia privata sostenendo i lavori di manutenzione e di ristrutturazione;
  • affrontare e risolvere le problematiche connesse alla ricostruzione de L'Aquila;
  • sbloccare le opere ferme e accelerare la realizzazione di ogni singola opera;
  • assicurare trasparenza e legalità nelle procedure di appalto anche attraverso l'attivazione del “Centro Unico Regionale di Appalti”, al fine di evitare lo sperpero di denaro pubblico generato oggi dagli appalti “Consip”;
  • garantire ai lavoratori un lavoro sicuro, regolare, stabile e professionale.

                   

          Lucio Girinelli                                       Antonio Scuteri

Segretario Generale FILCA-CISL Abruzzo Molise, Segretario CISL Abruzzo Molise Responsabile Politiche Infrastrutturali

Condividi su...

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto