Sep14

Iniziativa sulle ZES

Categories // Notizie - Molise

 Iniziativa sulle ZES

Si è svolto a Termoli, presso la sala Consiliare un dibattito in merito alle ZES (Zone Economiche Speciali) e alle opportunità derivanti, in occasione dell'evento organizzato dall'ANCI di Abruzzo e Molise, in collaborazione con ANCI Nazionale.
    Presenti rappresentanti istituzionali di Abruzzo, Molise e Basilicata, come da locandina allegata, e numerosi anche i Sindaci in platea.
    La CISL unica organizzazione presente al tavolo ha dato il proprio contributo al dibattito, confermando l'impegno a tutti i livelli dell'organizzazione, al fine di creare opportunità e attrattività.

    Le osservazioni portate al tavolo, sono state le seguenti:

- lavorare insieme con lo stesso spirito e determinazione mostrata e attuata per le aree di crisi, ognuno per le proprie competenze;
- considerare le ZES quali provvedimenti di politica industriale per le aree nel sud, senza creare conflittualità tra le varie misure, ma maggiore attrattività in funzione di maggiore consistenza   unendo le misure;
- cercare di rimuovere le criticità legate al rafforzamento amministrativo, potenziando le strutture al fine di dare velocità e maggiore operatività ai processi;
- bene l'approccio è la volontà delle due regioni Abruzzo e Molise, nel voler costruire insieme la ZES;
- importante già una prima definizione di area, che comprende anche un pezzo della Basilicata, all'interno della stessa i principali siti industriali ove presente FCA e l'indotto dell'Automotive (la norma prevede la presenza di porti e zone territoriali contigue e funzionali con infrastrutture collegate ai siti presenti);
- bene la supervisione del Ministro De Vincenti, che ha comunque dimostrato di voler davvero creare opportunità vere per il sud, perché riteniamo che un vantaggio vero e non ipotetico nei risultati, dipenda dagli organi di Governo;
- chiesto di attivare subito un tavolo di confronto con un’apposita cabina di regia per trasformare in azioni concrete, le volontà manifestate dai Governatori delle regioni.

    È stato comunque un momento di confronto e approfondimento importante, che segna positivamente la partenza di un confronto ma soprattutto per la costruzione della ZES, già nella fase progettuale.

    Attendiamo gli sviluppi, pronti a incalzare, perché é ovvio che non bastano le volontà manifestate ma che si deve diventare subito operativi.

    In concreto le ZES per essere funzionali devono partire subito, il termine fissato, come impegno riferito a metà ottobre può andar bene se rispettato, perché è altrettanto ovvio che rispetto ad altre regioni siamo in ritardo.       

Giovanni Notaro Segretario Generale Aggiunto

Condividi su...

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Piu informazioni. Accetto i cookies da questo sito. Accetto